INVITO

presso il Centro Russia Ecumenica, a Borgo Pio,141
a due passi da San Pietro,  a cura dell’associazione Anagogia
proseguono “I Colloqui di Borgo Pio”
Programma di incontri, in occasione dell’anno della Fede, dedicati al tema:
dal Visibile all’Invisibile”
un percorso di esperienze e testimonianze
La fede rappresenta qualcosa di simile ad uno slancio, ad un balzo avventuroso perché esprime, in ogni tempo, il rischio di accettare un valore invisibile…”
Riflessioni  sull’esperienza della vita che si snodano  in 7 incontri , da ottobre 2012  ad aprile 2013, dalla  filosofia  alla psicologia, dalla antropologia all’arte, alla musica e al teatro.
  
Il filo conduttore, è il superamento  del dualismo che lacera  la coscienza contemporanea  e la nostra visione  della realtà,  è l’ esplorazione di quella  “linea di confine” che come una finestra, come una iconostasi , separa ed unisce Visibile ed Invisibile, interiore ed esteriore, Cuore e  Mente.   Lo sguardo e il pensiero rivolto al Cuore della realtà, l’Arte come via di conoscenza simbolica, sono trampolini di lancio verso questo balzo avventuroso, verso una scommessa d’amore.

IV Incontro
Venerdì  18  Gennaio 2013  ore 18.45 - Centro Russia Ecumenica, Borgo Pio 141- Roma
LA MUSICA PERDUTA : il Suono, l'uomo e il Sacro  
colloquio con il Maestro Renato Criscuolo  

Partecipano agli incontri:
 Il Prof. Maurizio Malaguti: ordinario di Filosofia teoretica all’università di Bologna e presidente del Centro Studi Bonaventuriani di Bagnoregio; il Prof. Silvano Scalabrella: teologo, antropologo, docente di dottrina sociale presso l’università San Tommaso d’Aquino di Roma e di  Antropologia filosofica all’Istituto superiore di Scienze religiose di Civita Castellana; il prof. Alessandro Meluzzi:  medico, psichiatra psicologo psicoterapeuta, saggista, fondatore delle comunità: “Agape Madre dell’Accoglienza” per il disagio psichico e esistenziale; la Dott.sa Laura Cantarella: psicologa e psicoterapeuta; il Maestro Renato Criscuolo: musicista, musicologo,  fondatore di “Musica Perduta”; gli attori: Antonino Anzaldi e Simone Fusai , l’archeologo e ricercatore del CNR: Emanuel Demetrescu ; don Gianluca Busi: iconografo, membro della Commissione arte sacra della Diocesi di Bologna;  don Sergio Mercanzin: direttore del CRE ; il Prof. Eduardo Ciampi: traduttore e saggista.

Post popolari in questo blog

Presentazione del saggio a più mani