Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

La coscienza di Shakespeare (Shakespeare's conscience)

Immagine
La coscienza di Shakespeare (Shakespeare's conscience) Vertimento teatrale in un Prologo, quattro Scene e un Epilogo . Ediz. italiana e inglese (Multilingue) Copertin a rigida di Eduardo Ciampi (Autore)    Editore: Irfan Collana: Al-Qantara  2018  Pagine: 104 Formato: rilegato I n edizione bilingue, l’opera prima teatrale di Eduardo Ciampi, con prefazione di Antonino Anzaldi e postfazione a cura di Anagogia PREFAZIONE (Antonino Anzaldi) La Coscienza di Shakespeare, “vertimento teatrale”. Accantoniamo, per ora, Shakespeare e soffermiamoci sulla coscienza, “La facoltà immediata di avvertire, comprendere, valutare i fatti che si verificano nella sfera dell'esperienza individuale”. Così il vocabolario. Coscienza, allora, come conoscenza, consapevolezza: dell'ambiente circostante e anche di sé. E un buon mezzo (pur se non il solo) per aver conoscenza di qualche cosa è l'averla vista. Fin dai tempi del ginnasio mi ha affascinato il fatto che, in greco antico

Pietre di carta : Incontri contro - letterari alla Montagnola

Immagine

QUALE ISOLA?

Immagine

LABORATORI TEATRO ANAGOGICO 2018 - RICCARDO III

Immagine

LINEA DI CONFINE

Immagine
"Condurci dal visibile all'invisibile; assottigliare sempre più la "barriera di contatto" tra questi due mondi; fungere da intermediario tra le esigenze concrete e le aspirazioni ideali dell'uomo; aiutare quest'ultimo a raggiungere un equilibrio attivo e dinamico con il mondo in cui si vive e a evitare di cadere, da un lato, nella tentazione di restare al di sopra della realtà, con l'utopia, dall'altro, al di sotto, con la rassegnazione: questi, secondo Florenskij, sono i compiti fondamentali della cultura." Silvano Tagliagambe  "Epistemologia del confine" p151